In fiamme due negozi nel napoletano: l’ombra di un racket della camorra

In fiamme due negozi nel napoletano: l’ombra di un racket della camorra

A finire nel mirino un negozio di frutta e verdura ed uno di  casalinghi e detersivi situati l’uno accanto all’altro


racket

TORRE ANNUNZIATA – Terrore nel cuore della notte a Torre Annunziata: due attività commerciali vicine, in Corso Garibaldi, sono state quasi distrutte dalle fiamme in un racket – probabilmente – di matrice camorristica.

Nel mirino  un negozio di frutta e verdura ed uno di  casalinghi e detersivi situati l’uno accanto all’altro e appartenenti alla stessa famiglia di commercianti, ma senza alcun legame con la criminalità organizzata.Danneggiati gli ingressi e gli scaffali utilizzati per la merce.

L’OMBRA DI UN RACKET DI  CAMORRA

Ad appiccare il fuoco sarebbe stato un uomo che, con volto coperto e benzina in mano, ha agito velocemente, senza che nessun testimone potesse accorgersi di nulla. Sul posto sono giunti i carabinieri della compagnia di Torre Annunziata ed i vigili del fuoco per domare le fiamme.  Al vaglio delle forze dell’ordine le immagini della videosorveglianza dalle quali potrebbero emergere con maggior chiarezza la dinamica.

Non si esclude nessuna pista: nonostante le dichiarazioni dei  proprietari degli esercizi commerciali in cui affermano di non aver mai subito minacce o richieste di denaro, quella del racket sembra quella più probabile.

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI