Giugliano, a lezione di legalità alla scuola Azzurra. L’Open Day dedicato alla giornata della Memoria

Giugliano, a lezione di legalità alla scuola Azzurra. L’Open Day dedicato alla giornata della Memoria

I progetti termineranno con una manifestazione per le strade e al palazzetto


GIUGLIANO – Quest’anno a scuola Azzurra le sezioni della scuola dell’infanzia e le classi della scuola Primaria stanno lavorando per un progetto Didattico sulla Legalità con la partecipazione di Enti Pubblici e forze armate. Il progetto “A scuola di…Legalitá” si articola in più percorsi: un percorso di educazione alla cittadinanza “Nel cerchio delle regole” che ha come finalitá la sensibilizzazione degli alunni al rispetto delle regole, ai diritti e ai doveri e che ha visto la partecipazione in questa prima parte dell’ Arma dei Carabinieri; per questa finalità la scuola offre anche tre attività sportive gratuite: basket, atletica e judo. Un percorso di educazione stradale “Zebre in città” per educare gli alunni al rispetto delle regole stradali con la collaborazione della polizia municipale; un percorso di educazione alla legalità economica organizzato dalla Guardia di Finanza; un percorso di educazione all’affettivitá “due grandi amici” che approfondirà la tematica del bullismo e del cyberbullismo. Infine il percorso di educazione ambientale collegato alle problematiche del territorio di Giugliano, del litorale e in particolare del Lago di Patria.

Il progetto terminerà a maggio con una manifestazione sulla legalità per le strade di Giugliano insieme ad altre scuole e una manifestazione sportiva al Palazetto dello Sport di Giugliano. In riferimento al Progetto d’istituto gli alunni della scuola Azzurra hanno aperto le porte a tutti quelli che ci hanno fatto visita per mostrare i nostri laboratori in occasione dell’open day 2018. Il tema di quest’anno è stato “La giornata della memoria”. Le sezioni dell’infanzia si sono intessate alle diversitá rappresentando la fiaba del brutto anatroccolo. Gli alunni della scuola primaria hanno trattato i diritti e i doveri in riferimento a quanto accaduto a Auschwitz. La classe I con il suo laboratorio di Pittura ha realizzato una mongolfiera dei diritti; la classe II ha cantato e suonato canzoni per la pace con il loro laboratorio musicale, la classe III ha realizzato con la pasta di sale delle bandierine della pace per mostrare il loro laboratorio manipolativo. In classe IV è stato realizzato un laboratorio di poesie con la raccolta di piccoli testi e poesie sulla giornata della Memoria. Infine gli alunni della classe V con il laboratorio di storia ci hanno raccontato quanto accaduto a Giugliano durante gli anni delle deportazioni, in particolare la storia dei 13 martiri. L’Open Day ha voluto si ricordare le vittime dell’olocausto ma anche mettere in evidenzia i diritti degli uomini in particolare di tutti i bambini.