L’epilogo di un pomeriggio di terrore: morti Davide Mango e sua moglie

L’epilogo di un pomeriggio di terrore: morti Davide Mango e sua moglie

Inutili le trattative portate avanti da una criminologa. L’ex guardia giurata, trovata in fin di vita, è morta assieme alla moglie che aveva ucciso


mango bellona davide mango anna carusone

BELLONA (CE) –  Sono morti entrambi Davide Mango e la moglie. L’uomo si è sparato probabilmente un colpo alla testa mentre la moglie, Anna Carusone, di 50 anni è stata trovata in casa già priva di vita, uccisa da marito. E’accaduto a Bellona, in provincia di Caserta. L’uomo era barricato in casa dalle 16 quando, urlando di aver ucciso sua moglie, ha sparato all’impazzata dal balcone di casa sua almeno 15 colpi d’arma da fuoco, ferendo almeno cinque persone, nessuna delle quali in pericolo di vita. Tra i feriti anche Crescenzo Iannarelli, comandante della stazione dei carabinieri di Vitulazio, paese confinante.

La trattativa con l’uomo era stata condotta dal capitano dell’Esercito Marisa Castelrechini, criminologa che ha cercato di convincere il killer a lasciare entrare i carabinieri con il personale del 118, ma quando è accaduto Mango era già in fin di vita. Probabilmente si era suicidato al momento dell’irruzione delle forze dell’ordine nell’appartamento.

Sul posto, nel frattempo, era giunto anche il padre di Mango che gli aveva urlato di continuo «Davide, Davide, basta». L’uomo, ex guardia giurata, da quanto emerso e riportato da ilmattino.it, detiene due fucili da caccia e tre pistole ed era già stato denunciato tre volte.

LEGGI ANCHE:

Spara all’impazzata dal balcone: “ho ucciso mia moglie!”