Lite finisce in tragedia: uccide una 23enne e scappa in Germania

Lite finisce in tragedia: uccide una 23enne e scappa in Germania

L’uomo si sarebbe vendicato di una rapina subita


lite

CASTEL VOLTURNO – Una lite finita in tragedia. E’ ciò che è accaduto a Castel Volturno dove un uomo di 27 anni, dopo essere stato rapinato da una 23enne di origini tunisine l’ha uccisa ed è scappato in Germania dove lavora come ristoratore. Lunedì scorso, nella città di Weener è stata data esecuzione dalle autorità di pubblica sicurezza tedesche al mandato d’arresto Europeo nei confronti del latitante Emanuele De Maria di 27 anni, ritenuto responsabile dell’omicidio di una donna, Oumaima Racheb.

I fatti risalgono al 31 Gennaio 2016: il delitto è stato commesso lungo la  Strada statale Domiziana, al chilometro  32+500,  nei pressi dell’ex Hotel Zagarella di Castelvolturno. I militari dell’arma, in collaborazione con il Servizio per la Cooperazione Internazionale di polizia del Dipartimento della Pubblica Sicurezza, che a sua volta si interfacciava con gli omologhi S.I.Re.N.E. di Germania ed Olanda, è stata avviata l’attività di intercettazione, intensificata nel periodo delle festività natalizie.

I militari dell’arma nella serata del 31 gennaio 2016 durante un sopralluogo presso l’ex Hotel Zagarella di Castel Volturno, dove era stato trovato il corpo senza vita della 23enne,  avevano perquisito e fermato persone dedite allo spaccio di sostanze stupefacenti.  In particolare, i carabinieri, interrogarono cittadino extracomunitario residente abitualmente nell’ex Hotel Zagarella. L’uomo riferì di essere intervenuto in soccorso della vittima subito dopo la lite e di aver inseguito l’autore del reato lungo la via Domitiana fino a raggiungerlo. Ma dopo averlo raggiunto, fu minacciato da De Maria con un coltello.

La collaborazione europea di Polizia, ha consentito di porre fine alla sua fuga. D’intesa con l’Autorità Giudiziaria tedesca sono state avviate le pratiche di estradizione per il rientro in Italia.

Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra fanpage