Napoli, rissa tra il primario del Cardarelli ed un vigilante: “immagini inaccettabili”

Napoli, rissa tra il primario del Cardarelli ed un vigilante: “immagini inaccettabili”

“Ho chiesto a Verdeoliva di punire immediatamente i responsabili”, ha detto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, componente della Commissione sanità


cardarelli cardarelli vigilante rissa

NAPOLI – Rissa sfiorata in pubblico tra il primario Gaetano Romano e il vigilante del Cardarelli. Per il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, componente della Commissione sanità, sono “Immagini inaccettabili.

Ho chiesto a Verdeoliva di punire immediatamente i responsabili. Al di là delle motivazioni- ha continuato Borrelli- è inaccettabile che un primario del Cardarelli e una guardia giurata in servizio nello stesso ospedale vadano in escandescenze davanti a tutti per una questione di viabilità interna, con gravi insulti reciproci arrivando quasi alle mani nel parcheggio del nosocomio più grande del Mezzogiorno bloccando il traffico e dando una immagine pessima del personale e in particolare dei vertici medici del più grande ospedale del mezzogiorno”.

Lo hanno detto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, componente della Commissione sanità, e Gianni Simioli de La Radiazza che hanno pubblicato un video nel quale si vede il professor Gaetano Romano, primario della seconda ortopedia del Cardarelli, che litiga furiosamente con una guardia giurata.

“Ho chiesto al direttore generale del Cardarelli, Ciro Verdeoliva, di prendere immediatamente provvedimenti verso i due protagonisti della rissa verbale” ha aggiunto Borrelli ricordando che “lo stesso professor Romano, qualche mese fa, fu sospeso per un altro scontro con il parente di un paziente, il che rende quel che è successo ancor più grave”.

https://www.facebook.com/IlMeridianoNews/videos/1967876506574961/