Aggressione all’inviato di “Striscia” a Caivano: in manette uno degli autori

Aggressione all’inviato di “Striscia” a Caivano: in manette uno degli autori

In corso di identificazione gli altri quattro componenti del commando


caivano aggressione brumotti droga arrestato carabinieri

CAIVANO – E’ stato arrestato uno dei teppisti che insieme ad altre cinque persone aggredì la troupe di Vittorio Brumotti, l’inviato di Striscia la Notizia, il telegiornale satirico di Canale 5. A finire in manette è stato Francesco Cordua, 41 anni, del posto. I carabinieri della compagnia di Casoria, diretta da Francesco Filippo, gli hanno notificato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, disposta dalla procura di Napoli nord diretta da Francesco Greco. È stato anche identificato il quattordicenne che partecipo all’aggressione. Il ragazzino è stato segnalato al tribunale dei minori Di Napoli e poi vi affidato alla famiglia. E’ stata inoltre denunciata a piede libero anche la ” voce fuori campo” che si sente nel video, un pregiudicato del posto, per minacce. In corso di identificazione gli altri quattro componenti del commando, che però agivano con il volto coperto da passamontagna. Questi avevano tentato, con calci e pugni, di rompere l’auto all’interno della quale c’era l’inviato della trasmissione. L’intervento dei Carabinieri ha però impedito conseguenze peggiori.

Il VIDEO dell’aggressione all’inviato di “Striscia La Notizia”.

Resta aggiornato con le notizie de ilmeridianonews.it, seguici su FACEBOOK, clicca QUI

LEGGI ANCHE:

La scritta minatoria in provincia di Napoli: “manda Abete e Brumotti in ospedale”