Tenta di bruciare l’auto dell’ex ragazza: arrestato napoletano

Tenta di bruciare l’auto dell’ex ragazza: arrestato napoletano

Il 25enne non accettava la fine della sua storia con lei


bruciare auto ladispoli roma civitavecchia napoletano arrestato

LADISPOLI (RM) – Ha tentato di bruciare, per vendetta, l’auto della ex ragazza e del suo nuovo compagno perchè non accettava la fine della sua storia con lei. Questa notte i Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia hanno così arrestato un ragazzo di 25 anni, originario di Napoli ma da tempo residente a Ladispoli, con l’accusa di tentato incendio e danneggiamento aggravato.

Erano da poco trascorse le 3 di notte- come riporta romatoday.it- quando il 25enne è entrato in azione per mettere in atto la sua vendetta nei confronti dell’ex compagna: dopo aver posizionato degli inneschi artigianali sotto gli pneumatici delle vetture della donna e del suo attuale compagno, stava per appiccare le fiamme quando è stato notato da una pattuglia dei Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Civitavecchia allertata da una segnalazione giunta al 112.

Segui le notizie de ilmeridianonews.it sulla nostra pagina FACEBOOK, clicca QUI

LEGGI ANCHE:

Auto brucia nella notte a Torre Annunziata, dietro l’ombra dei baby camorristi