Carabiniere spara alla moglie e si barrica in casa con le figlie

Carabiniere spara alla moglie e si barrica in casa con le figlie

La donna è in gravissime condizioni


CISTERNA DI LATINA – Un appuntato dei Carabinieri di Velletri ma in servizio a Cisterna di Latina, dopo una lite in strada con la moglie dalla quale si stava separando, ha sparato alla donna con la pistola d’ordinanza. La donna è gravissima.
Dopo aver colpito la moglie il carabiniere si é barricato in casa con le due figlie di 13 ed 8 anni.  La donna, Antonietta G, e’ stata trasportata in gravissime condizioni con l’eliambulanza all’ospedale San Camillo di Roma.

LA DINAMICA

L’uomo si chiama Luigi Capasso, 44enne, di Napoli, questa mattina a Cisterna di Latina, al rientro dal servizio a Velletri ha esploso alcuni colpi, almeno 3, con la pistola di ordinanza allo zigomo ed al petto. All’origine del folle gesto, probabilmente,  la separazione della coppia che l’uomo non aveva accettato.

Il carabiniere si trova ancora nell’appartamento in località “Collina dei Pini”, circondato dalle forze dell’ordine che stanno provando a convincerlo a lasciare andare le figlie.“

Poco fa i carabinieri  hanno fatto entrare un’amica della moglie  con un giubbotto antiproiettile per convincere l’uomo a liberare le bambine arrendendosi. L’ingresso al palazzo è interdetto a chiunque e, per precauzione, è stato anche chiuso il gas.

 

SEGUIRANNO AGGIORNAMENTI

TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI