Choc nel napoletano: Lino muore di meningite

Choc nel napoletano: Lino muore di meningite

Immediatamente è scattata la profilassi per i familiari e tutti quelli che hanno avuto contatti con pasquale Maltese.


 

NAPOLI – Choc nel napoletano, nuovo caso di meningite, Pasquale Maltese 29enne di Serrara Fontana (Ischia) non è morto a causa di una polmonite. L’uomo è stato ricoverato d’urgenza giovedì al Rizzoli e durante la mattinata di venerdì ha perso la vita. Quello di Pasquale sarebbe il secondo caso di meningite che colpisce la sua famiglia, infatti, lo scorso 14 gennaio è deceduta al Santobono, per la stessa causa, la nipotina Vittoria di un anno.

Durante la giornata, precedente alla morte, i sanitari del Rizzoli hanno escluso qualsiasi collegamento tra la morte di Maltese e quello della piccola nipotina, stabilendo che la causa fosse una polmonite. I familiari dell’uomo, operaio e padre di una bambina di 3 anni, hanno insistito che si facessero ulteriori accertamenti e si sono rivolti ai Carabinieri. Il Pubblico Ministero ha così disposto il sequestro della cartella clinica e dalla salma per l’esecuzione di nuovi accertamenti.

La conferma di meningite è arrivata in serata dal Cotugno. In tanto è stato ricoverato con gli stessi sospetti anche un altro familiare, G. Z. zio del ragazzo, che adesso è sotto osservazione. Immediata è stata la profilassi per tutti quelli che hanno avuto contatti con pasquale Maltese.

LEGGI ANCHE –> Lino, morto di polmonite a 28 anni: indaga la Procura