Denutriti e malati: messi in salvo 51 esemplari di gatti norvegesi

Denutriti e malati: messi in salvo 51 esemplari di gatti norvegesi

Gli animali erano mal custoditi in una palestra abbandonata, denunciato il proprietario


denutriti e malati

NOCERA INFERIORE – Denutriti e malati: cinquantuno esemplari di gatti delle foreste norvegesi sono stati messi in salvo dai carabinieri della forestale della stazione di Cava de’ Tirreni e dal Nucleo Cities di Salerno con la collaborazione dei veterinari dell’Asl. Erano di proprietà di un allevatore, che risultava anche iscritto all’Associazione nazionale felini italiana, di Nocera Inferiore. L’uomo li custodiva in violazione di tutte le norme basilari di igiene e cura degli animali in una ex palestra di sua proprietà. Gli esemplari sono risultati denutriti e affetti da dermatiti e retiniti, ed erano in condizioni di soffrire il freddo. Molti, inotlre, non risultavano marcati – come prevede la lagge per i felini destinati alla vendita-.
Gli animali sono stati affidati all’Anfi di Napoli, tutti eccetto due esemplari che avevano partorito da circa quindici giorni e, insieme ai loro otto cuccioli, sono stati presi in custodia dai veterinari Asl.

DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

LEGGI TUTTI GLI AGGIORNAMENTI