Fanpage nel mirino: incendiato il bar del papà di un giornalista

Fanpage nel mirino: incendiato il bar del papà di un giornalista

Nei giorni scorsi invece fu incendiato l’appartamento della cognata del direttore della testata giornalistica


fanpage

SALERNO – Un incendio è divampato, la scorsa notte, all’interno di un bar di Cava de’ Tirreni (Salerno), in via Atenolfi, gestito dal padre di un giornalista di Fanpage, Carmine Benincasa, la testata giornalistica che nei giorni scorsi ha pubblicato un’inchiesta sul business dei rifiuti in Campania.

Da quanto si apprende dalle forze dell’ordine, il locale era chiuso da alcuni giorni per lavori interni. Il fuoco è divampato intorno alle 3,35 circa e per domarlo è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco.

Sulla vicenda indagano i carabinieri del Reparto di Nocera Inferiore: bisognerà accertare soprattutto se l’incendio sia di natura dolosa.

INCENDIO CASA COGNATA DIRETTORE FANPAGE

Nei giorni scorsi un altro incendio è divampato in un edificio di via Sedile di Porto a Napoli dove risiede la cognata del direttore di Fanpage, Francesco Piccinini. Un incendio. Quelle fiamme che hanno coinvolto il pianerottolo di una casa di Napoli possa essere un avvertimento per il direttore di Fanpage, dopo l’inchiesta condotta sullo smaltimento dei rifiuti in Campania e i legami con il mondo della politica.
Il fatto è accaduto tutto giovedì scorso, in via Sedile di Porto. Le fiamme hanno divorato la porta blindata, una parte del corridoio e annerito una parte dell’abitazione.

FOTO DI REPERTORIO

Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra fanpage