Femminicidio e violenza: F. Beneduce (FI) codice di difesa delle donne, impegno Forza Italia al governo

Femminicidio e violenza: F. Beneduce (FI) codice di difesa delle donne, impegno Forza Italia al governo

Afferma la Beneduce: “Per questo Forza Italia impegnerà la deputazione di Camera e Senato, all’indomani del voto del 4 marzo, ad approvare il codice di difesa delle donne e a riconoscere l’omicidio di identità per le tante donne lasciate vive ma rese per sempre irriconoscibili”


femminicidio e violenza

NAPOLI – “Non si ferma la scia di sangue di donne vittime di femminicidio e violenza, la tragedia che si sta consumando in queste ore a Latina per mano del carabiniere Luigi Capasso lascia tutti atterriti” – ad affermarlo è Flora Beneduce, consigliere regionale campana di Forza Italia e candidata al Senato nel collegio uninominale Campania 4 Pozzuoli-Giugliano. “A novembre, in Consiglio regionale, abbiamo approvato la legge che prevede interventi per favorire l’autonomia personale, sociale ed economica delle donne vittime di violenza di genere e dei loro figli; una legge di cui sono stata promotrice, ma non basta.

FEMMINICIDIO E VIOLENZA, BENEDUCE

“Dobbiamo  lavorare ad una norma nazionale più ampia perché la violenza ha tante forme ma, quella sulle donne, drammaticamente ne ha infinite”. “Una legislazione frammentaria non aiuta a reprimere reati aberranti come quelli che si consumano con una cadenza quasi quotidiana” – afferma la Beneduce. “Per questo  Forza Italia impegnerà la deputazione di Camera e Senato, all’indomani del voto del 4 marzo, ad approvare  il codice di difesa delle donne e a riconoscere l’omicidio di identità per le tante donne lasciate vive ma rese per sempre irriconoscibili”