Finti carabinieri entrano in casa a rubare: rapinata coppia di anziani

Finti carabinieri entrano in casa a rubare: rapinata coppia di anziani

Il raid è durato circa 30 minuti poi la banda è scappata


carabinieri

NAPOLI – Si travestono da carabinieri e si intrufolano in una casa per rubare. Fingendo una perquisizione, i tre balordi hanno sottratto oggetti preziosi e circa duemila euro in contanti.

Tutto ha inizio intorno alle nove del mattino, nel quartire Miano, quando gli abitanti dell’appartamento (una coppia di sessantenni), hanno aperto la porta di casa loro ai finti carabinieri che chiedevano di entrare per effettuare alcuni controlli.

Una volta dentro poi due elementi della banda hanno iniziato a guardare in ogni angolo dell’appartamento, mentre un terzo tiene fermi i coniugi sul divano sotto la minaccia di una pistola. Secondo quanto riporta Il Mattino, i malviventi hanno iniziato immediatamente a frugare nei cassetti, nelle casseforti e in ogni parte dove gli anziani avrebbero potuto nascondere oggetti di valore.

Il raid è durato circa 30 minuti poi la banda è scappata, nei pressi dell’istituto comprensivo Carafa-Salvemini all’interno di una Fiat Bravo di colore bianco. Sulla vicenda adesso indaga la Polizia di Stato.

Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra fanpage