La follia del cantente neomelodico di Giugliano: picchia e investe due carabinieri al posto di blocco

La follia del cantente neomelodico di Giugliano: picchia e investe due carabinieri al posto di blocco

Sparati anche alcuni colpi di pistola da parte dei militari dell’arma per intimidire i due giovani


cantante

CASTEL VOLTURNO – Follia ieri pomeriggio a Castel Volturno, nei pressi di Via Veneto. Due cugini di Giugliano, Amir Trabelsi, 24 anni, operaio all’ippodromo di Agnano e Salvatore Visconti, 23 anni, cantante neomelodico, sono stati arrestati per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni. Secondo quanto emerso dai militari dell’arma, i due giovani giuglianesi erano a bordo di due moto quando sono stati fermati ad un posto di blocco per un normale controllo.

Senza motivo avrebbero avuto una reazione spropositata nei confronti dei militari: armati di casco hanno picchiato i carabinieri, ferendone uno in modo grave. Uno dei due militari sarebbe stato anche investito dall’auto civetta che i due cugini  avrebbero poi tentato di rubare. Nel corso della collutazione sono stati espolosi alcuni colpi d’arma da fuoco allo scopo di allontanare i due dalla reazione folle.

Solo con l’arrivo dei rinforzi, i carabinieri sono riusciti a bloccare i due, ammanettandoli e spedendoli in carcere.

 

TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO