Giugliano, Pellegrino con il ministro Orlando: “legge speciale per queste terre”

Giugliano, Pellegrino con il ministro Orlando: “legge speciale per queste terre”

Il candidato: servono nuove risorse da impiegare nell’amministrazione della giustizia


pellegrino

GIUGLIANO – “Il comprensorio giuglianese da decenni rivendica il diritto sacrosanto alla libertà, alla salubrità dell’aria, alla sicurezza. Per questo proporremo una legge speciale per le nostre terre che hanno dato tantissimo ma in cambio non hanno ricevuto nulla. Siamo il comprensorio che negli ultimi venti anni è cresciuto di più in Italia ma, paradosso dei paradossi, abbiamo meno di quello che avevamo prima. Ora basta qualcuno si accorga che questa è una delle più grandi città italiane”.

Questa la proposta lanciata dal candidato Giuseppe Pellegrino in occasione dell’incontro elettorale “Più giustizia, più sviluppo”, al quale ha preso parte il Ministro della Giustizia Andrea Orlando e la parlamentare uscente Giovanna Palma.

“Istituire una no-tax area per il territorio della terra dei fuochi ma soprattutto dotare comuni e forze dell’ordine dei mezzi e risorse di cui hanno bisogno: pensiamo solo agli uomini della Polizia, sono in 80 e devono occuparsi di un territorio enorme, o al Comune di Giugliano che dovrebbe avere il triplo dei dipendenti, se non partiamo da qui tutto il resto è pura fantasia”, ribadisce Pellegrino.

Un passaggio del suo intervento ha riguardato l’amministrazione della giustizia. “La cultura della legalità è la precondizione per lo sviluppo di una comunità. A tal proposito il tribunale di Napoli Nord è al collasso: servono nuove risorse da impiegare nell’amministrazione della giustizia per l’unico presidio di legalità di un bacino di utenza enorme”.

Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra fanpage