Hanno una perdita di acqua in casa: cercano di incendiare gli uffici comunali

Hanno una perdita di acqua in casa: cercano di incendiare gli uffici comunali

Hanno cosparso di liquido infiammabile le scrivanie dei dipendenti ed erano pronte ad appiccare il fuoco


perdita di acqua

NAPOLI – Hanno una grave perdita di acqua nell’appartamento, ed hanno più volte sollecitato l’intervento dei tecnici comunali per riparare il danno.  Negli ultimi giorni, a causa delle incessanti piogge che si sono abbattute sulla città di Napoli, i danni sono aumentati.

Vedendo che nessun tecnico si è recato a casa, le due donne, mamma e figlia hanno deciso di fare irruzione nei locali della municipalità ed hanno minacciato i dipendenti. Le due, dalle minacce verbali, sono passate a cospargere di liquido infiammabile gli uffici ed hanno tentato di appiccare un incendio.

Paura tra i dipendenti degli uffici della municipalità. Sul posto è giunta immediatamente una pattuglia dei carabinieri ed un’autobotte dei vigili del fuoco. I militari dell’arma hanno identificato le due donne che sono state portate negli uffici della compagnia di Poggioreale.

La donna più anziana è stata denunciata a piede libero con l’accusa di interruzione di pubblico servizio, danneggiamento e minacce aggravate a pubblico ufficiale.

Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra fanpage