Raid contro il tarallificio “Leopoldo”: esplosi proiettili contro la saracinesca

Raid contro il tarallificio “Leopoldo”: esplosi proiettili contro la saracinesca

Il raid, molto probabilmente è frutto di un’intimidazione a scopo di estorsione


Leopoldo

NAPOLI – Presunta intimidazione di Camorra contro il tarallificio “Leopoldo”sito in via Foria a Napoli. Poco prima della mezzanotte di ieri due colpi di pistola sono stati esplosi contro le vetrine dell’attività commerciale. Sul posto sono immediatamente arrivati i carabinieri della compagnia Stella, i quali hanno ritrovato due ogive sull’asfalto ed altrettanti fori di proiettile penetrati in una delle serrande.

Al momento dell’agguato l’attività commerciale era chiusa. Il raid, molto probabilmente è frutto di un’intimidazione camorristica a scopo di estorsione. I militari dell’arma hanno interrogato il titolare del negozio che però ha negato di aver mai ricevuto richieste estorsive da parte dei clan attivi in zona.

Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra fanpage