Prima la rapina poi il folle inseguimento con la polizia: malviventi arrestati

Prima la rapina poi il folle inseguimento con la polizia: malviventi arrestati

Il conducente del Tmax, dopo un lungo inseguimento ha perso il controllo del mezzo finendo la sua corsa sull’asfalto


rapina

NAPOLI – Nel corso della nottata gli uomini della Polizia di Stato del  Commissariato Pubblica Sicurezza di Nola (NA), hanno dato esecuzione, nell’ambito di indagini dirette dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord, ad un ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di due napoletani, Salvatore DI PACE, 27enne, e di Lorenzo VALENZANO, 24enne, bloccati nel quartiere Ponticelli. I due sono indagati per il delitto di rapina aggravata in concorso, in quanto lo scorso 11 ottobre, nei pressi di un supermercato in Casoria, hanno rapinato armati di pistola, a bordo di un motociclo T Max con targa contraffatta, un uomo impossessandosi di un motociclo Honda SH, nonché del borsello contente 2 telefoni cellulari rispettivamente marca Iphone e marca Samsung galaxy S6,  carte di credito ed altri effetti personali.

Inoltre i due arrestati rispondono di resistenza a Pubblico Ufficiale in quanto il giorno dopo, intercettati dai poliziotti, mentre percorrevano la strada statale 7bis a bordo del ciclomotore rapinato il giorno prima, nei pressi nei pressi di un esercizio commerciale della grande distribuzione in orario prossimo alla chiusura, fuggivano al segnale di “ALT” intimato dai Poliziotti.

Ne scaturiva un lungo inseguimento che terminava alla via XI  Settembre di Marigliano dopo aver percorso via SS 7 bis del Comune di Nola, via Nazionale delle Puglie e S.S. 7 bis del comune di Marigliano dove il conducente perdeva il controllo del ciclomotore, rovinando a terra e terminando la corsa contro un autovettura in transito. Gli arrestati sono stati associati presso la casa circondariale di Napoli  Poggioreale.