Riciclava soldi per conto del clan: arrestato “Totore ‘a lavatrice”

Riciclava soldi per conto del clan: arrestato “Totore ‘a lavatrice”

Il commercialista di Villaricca è accusato di essere la mente in alcune operazioni di riciclaggio di denaro


mugnano

NAPOLI – Blitz all’alba dei militari del Ros nell’ambito delle inchieste condotte dai pm Di Mauro e Visone, sotto il coordinamento dell’aggiunto Borrelli, sugli insediamenti produttivi di Lusciano e Marano.

Ad essere arrestasto, Salvatore Di Nunzio, accusato di essere la mente in alcune operazioni di riciclaggio di denaro per conto del clan.

Di Nunzio, soprannominato “Totore ‘a Lavatrice” lavorava anche per Raffaele ed Aniello Cesaro, gli imprenditori fratelli di Luigi.

L’uomo è stato condotto in carcere.