Follia al Santobono: infermiera picchiata dalla zia di una bimba

Follia al Santobono: infermiera picchiata dalla zia di una bimba

La dona: ” diceva che mi avrebbe aspettato fuori alla fine del mio turno lavorativo”


infermiera picchiata

NAPOLI – Aggressione ai danni di un’infermiera in servizio nell’ospedale pediatrico Santobono di Napoli. La donna è stata aggredita dalla parente di una piccola paziente. Lo ha denunciato alla direzione sanitaria dell’ospedale ed ai Carabinieri di Napoli.

Il fatto grave è avvenuto all’interno dell’accettazione del pronto soccorso del nosocomio napoletano: l’infermiera, di 28 anni, ha riferito di aver subito una aggressione, prima verbale e poi fisica, da parte della zia di una paziente che sembra sia entrata nei locali sanitari senza averne l’autorizzazione.

In seguito all’aggressione, alla vittima è stato riscontrato un trauma contusivo all’arto superiore. Nella denuncia, la donna evidenzia di essere entrata in agitazione per aver subito minacce verbali da parte della donna che l’ha aggredita “perché diceva che mi avrebbe aspettato fuori alla fine del mio turno lavorativo”.

Di certo non è la prima volta che si verifica un grave fatto come questo. Infatti già in precedenza, nei vari ospedali in Campania si sono registrate varie aggressioni anche abbastanza gravi ai danni di infermieri e medici da parte dei familiari dei pazienti in cura negli ospedali.

Fonte Ansa

Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra fanpage