Smantellata piazza di spaccio a Caivano, due in manette

Smantellata piazza di spaccio a Caivano, due in manette

La piazza era allestita nell’androne di un palazzo con tanto di rete metallica


piazza di spaccio

CAIVANO – Smantellata piazza di spaccio a Caivano, due in manette. Questa mattina, gli agenti della Polizia di Stato, del Commissariato di “Afragola”, hanno arrestato Gennaro Verdemare, con pregiudizi di polizia, e Santomartino Giovanni, rispettivamente di anni 25 e 45 anni, per i reati di detenzione e spaccio di stupefacenti in concorso.

Al fine di contrastare il dilagante fenomeno dello spaccio nel rione IACP di Caivano, i poliziotti dopo una lunga indagine fatta di appostamenti sono riusciti a fermare lo spaccio di droga, che avveniva in un androne di palazzo con tanto di rete metallica e dove entrambi gli arrestati avevano un ruolo ben definito.

Infatti il Santomartino, con il compito di vedetta indirizzava le decine di acquirenti verso il portone dove ad attenderli c’era il Verdemare che con lo scambio di denaro dava le dosi in appositi cilindretti di plastica.

Accertata la condotta criminale di entrambi gli spacciatori, i poliziotti li hanno  bloccati e dal controllo effettuato addosso al Verdemare sono stati trovati 28 cilindretti di eroina, del peso di 24,45 grammi, 12 cilindretti di cocaina del peso di 10,4 grammi e la somma di denaro di 200,00 euro.

Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, il Verdemare Gennaro è stato condotto alla Casa Circondariale di Poggioreale, mentre al Santomartino è stato disposto come misura restrittiva provvisoria l’accompagnamento degli arresti domiciliari.