Spaccio al centro storico: nei guai il 20enne pusher

Spaccio al centro storico: nei guai il 20enne pusher

Lamine Jamjusey è stato arrestato e condotto alle camere di sicurezza della Questura


NAPOLI – Spaccio al centro storico di Napoli: in manette un immigrato gambiano, il 20enne puscher è stato colto in flagranza di reato. Nel corso dei servizi di prevenzione e controllo del territorio per assicurare una movida tranquilla, nella serata di ieri, gli agenti della sezione “Volanti” dell’U.P.G. hanno arrestato un 20enne gambiano, responsabile del reato di spaccio di sostanza stupefacenti.

I poliziotti, in servizio appiedato nel centro storico, hanno notato in Largo San Giovanni Maggiore un giovane straniero che confabulava con un uomo, scambiandosi qualcosa.

Certi di trovarsi innanzi ad una attività di spaccio, perché consapevoli per pregressi servizi che l’illecita attività è spesso gestita da stranieri, sono intervenuti bloccando i due.

L’acquirente, un 30enne avellinese, vistosi scoperto dalla Polizia, ha subito consegnato agli agenti un piccolo involucro contenete marijuana, appena acquistato per la somma di €.10,00.

Indosso al ventenne i poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato altre 6 dosi di marijuana, perfettamente identiche nel confezionamento a quella sequestrata all’acquirente.

L’acquirente è stato denunciato amministrativamente all’Autorità competente, mentre Lamine Jamjusey è stato arrestato e condotto alle camere di sicurezza della Questura.

L’arrestato, stamane, sarà giudicato con rito per direttissima.