Spara alla moglie e uccide le figlie, annuncia la strage sui social

Spara alla moglie e uccide le figlie, annuncia la strage sui social

Tanti i post inquietanti pubblicati nell’ultimo mese dall’appuntato carabiniere


spara

CISTERNA DI LATINA – Spara alla moglie e uccide le figlie, annuncia la strage sui social. Sono a dir poco inquietanti gli ultimi post su Facebook pubblicati da Luigi Capasso, l’appuntato dei carabinieri che questa mattina ha sparato alla moglie, ucciso le due figlie e infine si è tolto la vita.

Il 10 febbraio Luigi scriveva: Non dire mai ‘a me non accadrà’, ‘io non lo farei maì, perché la vita sa essere imprevedibile e nessuno è immune da certe cose. Tutto capita anche quello che mai avresti immaginato”.

Il 7 invece: “A volte ti prende la voglia di diventare cattivo, ma purtroppo lo dici ma poi non lo fai, per il semplice motivo che cattivi si nasce”.

Frasi come tante all’apparenza ma che alla luce di quanto è accaduto questa mattina assumono tutt’altro significato. Potrebbe essere possibile infatti che Luigi, che non riusciva ad accettare che la moglie volesse lasciarlo, meditasse da tempo l’omicidio/suicidio.