Traffico illegale di rifiuti: sequestrata società e 22 autocarri

Traffico illegale di rifiuti: sequestrata società e 22 autocarri

Era gestita da 8 soggetti: 2 di nazionalità italiana e 6 cittadini rumeni


traffico illegale di rifiuti

NAPOLI – Portata alla luce l’esistenza di un’associazione per delinquere operante nell’intera Ragione Campania e finalizzata ad attività organizzate per il traffico illegale di rifiuti. Era gestita da 8 soggetti: 2 di nazionalità italiana e 6 cittadini rumeni.

L’hanno scoperta i Carabinieri Forestali del nucleo Investigativo di Polizia Ambientale, Agroalimentare e Forestale nel corso di una complessa attività investigativa svolta tra il 2013 e il 2014 su delega della Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli.

I militari ora hanno dato esecuzione a un’ordinanza di applicazione di misure cautelari reali emessa dal GIP di Napoli a carico di una società della provincia di Napoli operante nella gestione di rifiuti speciali (metalli ferrosi e non) e di 22 autocarri utilizzati per tale scopo dagli indagati sui quali con la compiacenza di un consulente ambientale associato venivano rilasciate autorizzazioni dall’Albo Nazionale Gestori Ambientali.

Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra fanpage