Pericolosa scoperta nel napoletano: trovati 9 quintali di Eternit in un edificio

Pericolosa scoperta nel napoletano: trovati 9 quintali di Eternit in un edificio

Tale materiale altamente nocivo è riconosciuto come causa di gravissime patologie tumorali


eternit

TORRE DEL GRECO – Nel quadro dell’incessante attività esercitata dalla Guardia di Finanza sul territorio volta a reprimere i reati ambientali ed a tutela della salute pubblica, i finanzieri del comando provinciale napoli hanno sottoposto a sequestro, nel comune di Torre del Greco, un’area di 25 mq e 900 kg di rifiuti speciali. In particolare, i finanzieri della compagnia di Torre del Greco, a seguito di una pregressa attività info-investigativa, hanno individuato all’interno di un edificio in stato di abbandono un sito di stoccaggio di lastre di Eternit.

Tale materiale – altamente nocivo è riconosciuto come causa di gravissime patologie tumorali – si presentava agli operanti in molti punti frammentato ed esposto agli agenti atmosferici, con conseguente grave rischio di dispersione sia nel terreno che nell’aria. Al termine dell’operazione, l’area interessata dall’intervento, ubicata nel centro abitato del comune corallino ed a poca distanza anche da istituti scolastici, è stata posta sotto sequestro ed il responsabile denunciato all’autorità giudiziaria competente in relazione alle violazioni previste e punite dal codice dell’ambiente.

L’attività di servizio svolta testimonia il costante presidio, esercitato dalla guardia di finanza di napoli sul territorio, a salvaguardia della legalità ed a contrasto dei fenomeni connotati da forte pericolosità sociale.

Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra fanpage