Zig zag nel traffico armati di coltelli, denunciati due minorenni

Zig zag nel traffico armati di coltelli, denunciati due minorenni

Sanzionati i genitori dei due ragazzini per una somma di 6mila euro


zig zag nel traffico

NAPOLI – Zig zag nel traffico armati di coltelli: nell’ambito dei servizi di prevenzione e controllo “progetto sicurezza giovani”, nella tarda serata di sabato la Polizia ha denunciato in stato di libertà un quindicenne. Una pattuglia dei Falchi della 6^ sezione Criminalità Diffusa della Squadra Mobile, nel transitare in Corso Umberto, in direzione Piazza Nicola Amore, ha notato un gruppo di ciclomotori che zigzagavano tra il traffico veicolare del sabato sera.

I poliziotti imponevano l’Alt Polizia ma, il gruppo di scooteristi, imboccando direzioni diverse, riusciva a dileguarsi. L’attenzione degli agenti si concentrava sugli occupanti di un motociclo Piaggio Liberty, un 15enne ed un 16enne, che venivano prontamente raggiunti e bloccati. Il 15enne, conducente del motociclo, era in possesso di un coltello a scatto, della lunghezza di 15 centimetri.

Entrambi i genitori dei due giovani, sono stati contravvenzionati, ai sensi del Codice della Sicurezza per un importo superiore ai 6mila euro, lo scooter è stato sequestrato e sottoposto a fermo amministrativo.