Danni all’agricoltura, Beneduce:”silenzio sulla dichiarazione stato calamità naturale”

Danni all’agricoltura, Beneduce:”silenzio sulla dichiarazione stato calamità naturale”

“Intanto gli agricoltori campani fanno il bilancio dei danni a colture e strutture agricole e segnalano una situazione di forte criticità” – commenta la Beneduce


danni all'agricoltura

NAPOLI – Danni all’agricoltura: “Resta senza risposta la richiesta inoltrata il 27 febbraio scorso al Presidente De Luca per l’ avvio della procedura per dichiarare lo stato di calamità naturale a seguito degli eventi eccezionali di neve e gelo che hanno colpito la Campania il 26 e 27 febbraio scorso” – a dichiararlo è Flora Beneduce, consigliere regionale di Forza Italia e componente della Commissione Agricoltura.

“Intanto gli agricoltori campani fanno il bilancio dei danni a colture e strutture agricole e segnalano una situazione di forte criticità” – commenta la Beneduce. “Ritengo inammissibile che per conoscere se è stata avviata una procedura bisogna ricorrere ad una interrogazione; adesso mi aspetto una risposta in tempi brevi”.

“Bisogna anche considerare che il bilancio dei danni è destinato ad aumentare perché le temperature minime scese per lungo tempo su valori estremamente bassi stanno mettendo  a rischio la produzione di agrumi,   ciliegi, albicocche,  mandorle e persino peri e meli – aggiunge la Beneduce”. “Lasciare  gli agricoltori senza la possibilità di accedere ad un contributo – conclude la Beneduce – è un atto grave ed irresponsabile”.

 TORNA ALLA HOME