Dieci fucili, una rivoltella e centinaia di cartucce: decine tra diffide e denunce

Dieci fucili, una rivoltella e centinaia di cartucce: decine tra diffide e denunce

Le accuse vanno dalla detenzione illegale di munizioni da caccia ad omesse denunce


cartucce rivoltella denunce sequestri armi sequestrate

PAESI VESUVIANI – I carabinieri di Castello di Cisterna hanno sequestrato 10 fucili, un rivoltella e 300 cartucce da caccia. Tredici le persone diffidate, dodici quelle denunciate. I tredici soggetti diffidati erano sprovvisti delle certificazioni mediche previste. Le denunce invece sono scattate per detenzione illegale di munizioni da caccia (quattro individui), per omessa denuncia del cambio di residenza (cinque) e per omessa denuncia di armi acquisite per successione (tre).

Resta aggiornato con le notizie de ilmeridianonews.it, seguici su FACEBOOK, clicca QUI
LEGGI ANCHE:

Sant’Antimo, blitz dei carabinieri: sotto sequestro armi e droga