Giallo in un Bed&breakfast: turista precipita nel vuoto e muore

Giallo in un Bed&breakfast: turista precipita nel vuoto e muore

La polizia sta indagando per accertare le dinamiche della morte


NAPOLI – Giallo in un Bed&breakfast: turista precipita nel vuoto e muore. Prima i festeggiamenti con superalcolici poi la morte misteriosa. Ieri notte un turista 31enne, originario della Lituania, è precipitato dal piano superiore di bed&breakfast in Largo Donnaregina.
L’uomo, a Napoli insieme a quattro connazionali, è stato ritrovato riverso a terra, in una pozza di sangue, sul terrazzo di un’abitazione sottostante alla struttura ricettiva.
A fare la scoperta è stata la proprietaria dell’appartamento che, appena sveglia, ha aperto la finestra e ha trovato il cadavere.
Sono state allertate subito le forze dell’ordine e soccorsi, ma i sanitari del 118 non hanno potuto fare altro che attestare la morte dell’uomo, il cui corpo è stato trasportato al Policlinico per gli esami medico-legali.
La polizia indaga per far luce sulle dinamiche del decesso, gli amici del 31enne hanno raccontato di essere andati tutti a dormire intorno alle 2.30, dopo aver trascorso la serata in compagnia bevendo alcolici senza limiti; resta, quindi, da capire se si tratta di un incidente o altro.

TORNA ALLA HOME