Insegnante violenta a giudizio: aveva aggredito alunni e colleghe

Insegnante violenta a giudizio: aveva aggredito alunni e colleghe

La donna avrebbe reso l’ambiente scolastico invivibile proprio a causa dei suoi comportamenti aggressivi e violenti


MERCATO SAN SEVERINO (SA) – Guai per un’insegnante violenta, nei confronti sia degli alunni che di alcune colleghe, del salernitano. Il pm Elena Guarino ha disposto infatti, come riporta ilmattino.it, il decreto di citazione diretta a giudizio nei confronti di una 54enne insegnante salernitana finita sotto processo per abuso dei mezzi di correzione. Secondo le accuse in qualità di insegnante presso il primo circolo didattico a Mercato San Severino, l’imputata in un caso avrebbe costretto un’alunna a pulire le natiche di una compagna e, in un secondo caso, avrebbe strattonato un bambino facendolo sbattere vicino ad un banchetto e provocandogli una piccola escoriazione all’altezza del ginocchio destro. Inoltre, secondo la ricostruzione della magistratura salernitana, l’insegnante avrebbe reso l’ambiente scolastico invivibile proprio a causa dei suoi comportamenti aggressivi e violenti sia nei confronti di tutti gli alunni sia nei confronti delle colleghe.

Al di là dei due episodi contestati all’insegnante, il magistrato che ha condotto le indagini nel decreto di citazione diretta a giudizio evidenzia anche lo stato d’invivibilità dell’ambiente scolastico dovuto proprio ai comportamenti dell’educatrice. Comportamenti molto duri che erano riservati, a quanto pare, anche nei confronti del restante corpo docente.

Resta aggiornato con le notizie de ilmeridianonews.it, seguici su FACEBOOK, clicca QUI