Mario, il nuotatore 17enne è morto per cause naturali: oggi i funerali

Mario, il nuotatore 17enne è morto per cause naturali: oggi i funerali

Secondo l’autopsia il 17enne sarebbe morto per cause naturali


mario

CASALNUOVO – Si stanno svolgendo in questi minuti i funerali di Mario Riccio, il giovane 17enne morto in piscina a Caivano lo scorso giovedì durante un allenamento. Secondo i primi risultati dell’autopsia il giovanissimo nuotatore sarebbe morto per cause naturali. Infatti dalle analisi, Mario non soffriva di alcuna patologia, anzi era sano come un pesce. Il cuore di Mario si è fermato lentanmente, proprio come è successo al campione Davide Astori e e al 21enne di Casoria, Carmine Sinico. Le ragazze della squadra di pallanuoto femminile dell’Acquachiara, società per la quale il giovane era tesserato, hanno voluto dedicare la vittoria in campionato contro Torre del Grifo.