Mugnano, l’opposizione: “inopportune aree di sosta gratis per l’amministrazione”

Mugnano, l’opposizione: “inopportune aree di sosta gratis per l’amministrazione”

“Chi amministra la cosa pubblica deve dare l’esempio, deve sentirsi un normale cittadino, non al di sopra dello stesso”, scrivono i consiglieri


teknoservice comune mugnano

MUGNANO – In un periodo storico dove si invoca la riduzione dei costi della politica, dove si chiede di eliminare gli inopportuni privilegi della casta, l’amministrazione targata Sarnataro, persiste ad andare controcorrente. Con delibera di Giunta n. 20 del 27.02.2018, avente ad oggetto “Aree di sosta e Parcheggio a pagamento, individuazione aree e approvazione tariffe, condizioni e indirizzi”, sono state dettate le linee guida per ciò che concerne le famose strisce Blu.

In un passo della delibera di Giunta vi è scritto “prevedere l’esenzione totale dal pagamento a favore di coloro che esercitano le pubbliche funzioni di amministratori Comunali, in ragione di necessità di accesso al territorio”.

Quale è il senso di un tale privilegio? Chi amministra la cosa pubblica deve dare l’esempio, deve sentirsi un normale cittadino, non al di sopra dello stesso.

Noi come opposizione e come amministratori della cosa pubblica, ci rifiutiamo categoricamente di accettare un tale privilegio, ritenendolo inopportuno e inappropriato. Siamo cittadini e come tali pagheremo, senza privilegi o vantaggi di nessun tipo.

Ancora una volta questa amministrazione ha perso l’occasione per distinguersi, per dimostrare che il saper governare si può, anche senza privilegi o favoritismi.

COMUNICATO STAMPA DEI CONSIGLIERI DI OPPOSIZIONE DEL COMUNE DI MUGNANO