Cerca di incassare gli assegni di una disabile per 150mila euro rubandone l’identità

Cerca di incassare gli assegni di una disabile per 150mila euro rubandone l’identità

Una 53enne napoletana, da tempo residente ad Avellino, è stata denunciata perchè ritenuta responsabile di sostituzione di persona, truffa aggravata e riciclaggio di denaro


AVELLINO – Tentata maxi truffa ai danni dello stato. Una donna ha infatti rubato l’identità di una disabile e ha aperto conti correnti alle Poste e in un banca di Avellino per incassare assegni clonati. Un raggiro che le avrebbe fruttato 150mila euro. Ma la donna- come riporta ilmattino.it- è stata scoperta dagli agenti della Sezione Volanti della Questura irpina. Una 53enne napoletana, da tempo residente ad Avellino, è stata denunciata perchè ritenuta responsabile di sostituzione di persona, truffa aggravata e riciclaggio di denaro. I poliziotti sono intervenuti dopo la segnalazione del direttore delle Poste Centrali di Avellino, dove la 53enne s’era recata per cambiare un assegno di alcune migliaia di euro risultato clonato.

Resta aggiornato con le notizie de ilmeridianonews.it, seguici su FACEBOOK, clicca QUI
LEGGI ANCHE:

Finta raccolta per i disabili, nel mirino di Striscia una associazione di Marano