Sbalzato dall’auto e dilaniato: la terribile fine di Luigi dopo lo schianto di Pasqua

Sbalzato dall’auto e dilaniato: la terribile fine di Luigi dopo lo schianto di Pasqua

Il conducente della Bmw dovrà rispondere di omicidio stradale. E’ risultato positivo ad alcool e cocaina


Luigi

POMIGLIANO D’ARCO – E’ di un morto e due feriti gravi il tragico bollettino dell’incidente avvenuto nella nottata di domenica su via Terracciano . La vittima, Luigi Cangianiello, 28 anni di San Gennarello di Ottaviano è il figlio unico di un noto commerciante della  zona. Viene descritto da tutti come un bravissimo ragazzo ed era ben voluto dalla sua comunità.

Il tragico schianto si è verificato nell’incrocio tra viale Alfa e via Terracciano. Una BMW lanciata a folle velocità non si è fermata allo stop ed ha travolto in pieno la Fiat Punto sulla quale viaggiavano i tre giovani di ritorno dal weekend pasquale. Il conducente della BMW, un ucraino che è risultato positivo alla cocaina e all’alcool , è stato arrestato con l’accusa di omicidio stradale .

Secondo quanto riporta il sito web Pomigliano live, restano gravi le condizioni del giovane al volante della Fiat Punto, ai primi soccorritori è apparsa subito seria la sua situazione. Salvo per miracolo invece il giovane che si trovava sul sedile posteriore, il quale ha riportato lievi ferite, ma è sotto shock.

Acquisite dagli investigatori anche le immagini delle telecamere di sorveglianza presenti sul punto dell’impatto. Dalle immagini si vede la Fiat Punto travolta dalla BMW  . La vettura dopo l’impatto si gira su se stessa più volte come una trottola impazzita, la portiera anteriore destra si apre e Luigi che dopo essere sbalzato fuori viene falciato in pieno dalla stessa auto sulla quale era a bordo. La cosa più assurda però, sempre raccontata da Pomigliano live, è che il corpo di Luigi è stato tagliato a metà dalla sua stessa auto. Infatti in un primo momento si è pensato che i morti fossero due, dati i due teli bianchi sull’asfalto, ma la triste verità è che era sempre il corpo di Luigi che è stato diviso in due parti.

Foto: Pomigliano Live

Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra fanpage