Giugliano, lavori fermi in via S.Caterina: topi, zanzare e aria irrespirabile

Giugliano, lavori fermi in via S.Caterina: topi, zanzare e aria irrespirabile

Parte la raccolta firme tra i residenti per una denuncia a Procura e ASL


GIUGLIANO – Acqua appantanata, puzza terribile. E poi grossi ratti e zanzare. Tutto fermo in via Santa Caterina da Siena a Giugliano, la ferita che ha squarciato l’asfalto è ancora lì e con l’arrivo del caldo la situazione peggiora. I bambini vanno in giro con le mascherine per provare a respirare meglio, i residenti sono arrabbiati e lamentano di essere stati abbandonati: lavori fermi, finito il tempo dei riflettori i politici non si vedono più e l’esasperazione cresce e diventa protesta organizzata.

I tanti residenti stanno infatti raccogliendo le firme per denunciare le condizioni in cui vivono alla Procura e all’ASL e chiedere immediati interventi, intanto minacciano di recarsi in blocco al Comune per chiedere di chi sia la responsabilità e perché non si proceda con soluzioni definitive, o quanto meno provvisorie come la copertura di quella che ha tutte le caratteristiche di una fogna a cielo aperto.

Raccontano di aver avuto un appuntamento col sindaco fissato per martedì scorso a cui il primo cittadino non si sarebbe presentato, ad esacerbare gli animi anche il costante traffico in tutta la zona: anche i lavori nella strada alternativa sono infatti fermi, e per tornare a casa i residenti impiegano fino ad un’ora per percorrere poche centinaia di metri. C’è anche preoccupazione per le tante sconnessioni del manto stradale che risultano un pericolo per i pedoni: alcuni giorni fa una donna è inciampata ed è stata accompagnata in ospedale per ricevere assistenza medica. Di tutto questo i residenti di via Santa Caterina da Siena non ne possono più.

Via Santa Caterina

GIUGLIANO, LAVORI FERMI IN VIA S. CATERINA: TOPI, ZANZARE E ARIA IRRESPIRABILE. BAMBINI CON LE MASCHERINELA PROTESTA -> https://goo.gl/9QC64d

Pubblicato da Il Meridiano News su lunedì 30 aprile 2018