Addio al poeta napoletano Alessandro, venerdì doveva presentare il suo libro

Addio al poeta napoletano Alessandro, venerdì doveva presentare il suo libro

Il giovane autore, affetto da una grave disabilità, si è spento tre giorni fa


addio ale

ERCOLANO – Si è spento tre giorni fa Alessandro Di Vaio, il giovane autore del libro “La vita è cambiamento”. Questo venerdì avrebbe dovuto partecipare ad uno spettacolo ispirato ai suoi versi d’amore.

Alessandro, affetto fin da bambino da una grave disabilità fisica, comunicava utilizzando il cosiddetto codice Bliss, il linguaggio grafico creato tra il 1942 e il 1965 da un ingegnere austriaco per abbattere le barriere linguistiche tra i popoli.

Alessandro si era dedicato alla scrittura grazie all’ausilio degli operatori del don Orione e di una tavola dotata di segni pittografici e ideografici. La famiglia ha deciso comunque di non fermare lo spettacolo a cui avrebbe dovuto presenziare e a cui teneva particolarmente.

Commovente il post su Facebook della cugina: “Eri sempre felice, sempre allegro nonostante le difficoltà. Venerdì c’è la presentazione del suo libro, so che ci teneva tantissimo ad essere li, ma il destino ha voluto diversamente. La presenza di tante persone lo faranno felice lo stesso”.