Aveva “scippato” il cellulare a un uomo, in manette 32enne

Aveva “scippato” il cellulare a un uomo, in manette 32enne

Il rapinatore è stato individuato grazie alla descrizione fornita dalla vittima


scippato

NAPOLI – Gli agenti della Polizia di Stato della Squadra Mobile sezione Falchi hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Napoli, nei confronti di Luca Donnarumma, 32enne pregiudicato, per il reato di rapina.

Il 10 Marzo scorso in via del Formale il giovane napoletano, a bordo del suo scooter di colore bianco, a forte velocità, con il volto travisato da uno scalda collo nero, strappava di mano a una persona  che faceva rientro a casa il suo cellulare, spingendolo contro il muro e causandogli lesioni personali.

I poliziotti, grazie anche alle informazioni e ai dettagli relativi all’aspetto fisico forniti dalla vittima, sono riusciti a risalire al Donnarumma, già conosciuto per numerosi precedenti penali.

Il 32enne è stato condotto presso la Casa Circondariale.