Baby gang lo aggredisce mentre guarda un palazzo abbandonato: si salva scappando

Baby gang lo aggredisce mentre guarda un palazzo abbandonato: si salva scappando

“Questa volta, per fortuna, è finita bene, ma oggi potevamo raccontare l’ennesima tragedia sfiorata o addirittura piangere un morto”, dice il consigliere regionale dei Verdi Borrelli


abbandonato palazzo baby gang

NAPOLI – Ancora violenza gratuita nel cuore di Napoli. «Ennesima aggressione da parte di una baby gang che, questa volta, ha preso di mira un ragazzo solo perché stava guardando un palazzo abbandonato nella zona tra via dei Tribunali e l’ex Asilo Filangieri». Lo rendono noto, attraverso un comunicato, il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e il conduttore radiofonico Gianni Simioli, aggiungendo che «il giovane s’è visto circondato da una decina di ragazzini, o, meglio ancora, bambini, che hanno cominciato a dirgli che doveva andare via, ma era chiaramente solo un pretesto perché poi hanno cominciato subito a sferrare calci e pugni».

«Il ragazzo – ha aggiunto Borrelli – non ha reagito ed è andato via evitando di far precipitare la situazione visto che quei bambini, tra i dieci e i dodici anni, potevano anche essere armati con qualche coltello come dimostrano le tante storie simili che la cronaca ha raccontato negli ultimi mesi». «Questa volta, per fortuna, è finita bene, ma oggi potevamo raccontare l’ennesima tragedia sfiorata o addirittura piangere un morto come è avvenuto con la guardia giurata Della Corte o una persona ferita gravemente come è accaduto l’altro giorno con il giovane Emanuele di 16 anni, pestato a sangue pochi giorni fa. Possibile mai che le forze dell’ordine non riescano a fermare questi piccoli delinquenti?», Ha concluso il consigliere regionale dei Verdi.