Dopo la separazione perseguita e minaccia l’ex moglie, in manette stalker

Dopo la separazione perseguita e minaccia l’ex moglie, in manette stalker

La vittima si era separata dal marito per i continui maltrattamenti subiti


stalker

GRUMO NEVANO – Nell’ambito di indagini coordinate dalla procura di Napoli Nord, i carabinieri della stazione di Grumo Nevano hanno dato esecuzione a un’ordinanza di aggravamento di misura cautelare a carico di un 33enne napoletano gravemente indiziato di atti persecutori ai danni della moglie.

Le indagini che riguardano il caso erano partite con la denuncia della donna che a febbraio, per la prima volta e dopo aver abbandonato la casa coniugale per continui maltrattamenti subìti, aveva denunciato tutto ai carabinieri. Dopo urgenti accertamenti i cc avevano chiesto e ottenuto dalla magistratura il divieto di avvicinamento alla vittima.

Nonostante il provvedimento l’uomo:
– si era recato presso l’abitazione del suocero, divenuta nel frattempo dimora della donna, profferendo frasi offensive e minacciose per far in modo che la vittima tornasse con lui;
– si era nuovamente recato nel cortile della vittima e dopo averla offesa le aveva danneggiato il motorino.

Questi nuovi episodi, denunciati ai carabinieri, hanno aggravato la posizione del 33enne e indotto la procura a richiedere l’ordinanza di aggravamento.