Incidente Giugliano, gravissimo il 17enne: sull’asfalto le dita dei piedi tranciate

Incidente Giugliano, gravissimo il 17enne: sull’asfalto le dita dei piedi tranciate

Anche il conducente del camion, un 30enne di Giugliano, è stato trasportato precauzionalmente in ospedale ma risulterebbe illeso


GIUGLIANO – Ha 17 anni ed ha subito l’amputazione di parte di una gamba il ragazzo coinvolto nel grave incidente verificatosi a Giugliano fa in via Arco Sant’Antonio, al confine con Parete, nel pomeriggio di oggi. E. F., queste le iniziali della vittima, era alla guida di un motorino Beverly 250 senza nè casco nè patente.  Per i soccorritori una scena macabra: le dita dei piedi del ragazzo, perse nel violentissimo impatto, erano sparse sull’asfalto assieme alle suole delle scarpe e sono state repertate dai Carabinieri giunti sul posto.

LA DINAMICA – Il camion usciva da una traversa ed il centauro che pare proseguisse oltre i limiti di velocità, gli è andato a sbattere addosso. Il mezzo aveva già impegnato l’incrocio e l’urto è visibile proprio sulla parte frontale del camion. Le condizioni del minorenne sono gravi, sull’asfalto ci sono le sue dita dei piedi tranciate dopo l’urto. Il giovane, procedeva da Giugliano e andava verso Parete, viaggiava da solo e senza casco e pare fosse seguito da altri due amici su un altro motorino. Il giovanissimo vittima dell’incidente è di Giugliano ed è ora ricoverato all’ospedale Cardarelli di Napoli.

Anche il conducente del camion, un 30enne di Giugliano, è stato trasportato precauzionalmente in ospedale ma risulterebbe illeso.

Per lungo tempo, la strada è rimasta chiusa al traffico, sul posto sono giunti i mezzi di Polizia Municipale e Carabinieri che sono al lavoro per chiarire l’esatta dinamica dell’accaduto.

TUTTE LE FOTO

 

 

 

Resta aggiornato con le notizie de ilmeridianonews.it, seguici su FACEBOOK, clicca QUI
LEGGI ANCHE:

Giugliano, scontro tra camion e moto: un ragazzo in gravi condizioni