Schiaffi e maltrattamenti alla mamma disabile per comprarsi da bere: arrestato

Schiaffi e maltrattamenti alla mamma disabile per comprarsi da bere: arrestato

La Polizia l’ha tratto in arresto questa mattina nella sua casa, dove viveva con i genitori ultraottantenni


SANTA MARIA CAPUA VETERE – Schiaffi ed urla contro la mamma disabile: arrestato.   E’ finito in manette un uomo di 46 anni su ordine del Gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere residente a Maddaloni. Secondo l’accusa si ritirava a casa ubriaco, ogni sera, e maltrattava gli anziani genitori, spesso prendendoli a schiaffi e umiliandoli. La Polizia l’ha tratto in arresto questa mattina nella sua casa, dove viveva con i genitori ultraottantenni.

L’uomo lavorava in modo saltuario ed era un bevitore abituale, così non avendo spesso la disponibilità economica per poter comprare gli alcolici costringeva i genitori a dargli i soldi. Nello scorso mese di marzo una volante intervenne perché il papà del 46enne, dopo l’ennesima sfuriata del figlio, aveva trovato il coraggio di chiamare il 113. In quella occasione però i genitori non vollero denunciare il figlio; successivamente invitati qualche giorno dopo dalla polizia a raccontare quanto successo, si sfogarono e riferirono le violenze quotidiane ricevute. Non ha risparmiato nemmeno  l’anziana madre disabile, in grado di muoversi solo con un girello; schiaffi, offese, urla anche nei suoi confronti qualora rifiutava di concedergli i soldi per l’alcool.

Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, hanno «fotografato» un periodo di oltre un anno, tra il 2017 e i primi mesi del 2018, in cui sarebbero stati commessi i reati.