Spaccio di droga fuori all’università: 2 giovanissimi in manette

Spaccio di droga fuori all’università: 2 giovanissimi in manette

Gli agenti di polizia hanno sequestrato il denaro e la sostanza stupefacente


spaccio

NAPOLI – Ieri pomeriggio gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Decumani hanno arrestato Claudio Diego Dato Chierchia e Renato Esposito, napoletani rispettivamente di 19 e 21 anni  per il reato di detenzione e spaccio di sostanza stupefacente.

I poliziotti ,a seguito di un’indagine, hanno accertato che in piazza San Giovanni Maggiore, piazza adiacente alla sede universitaria l’Orientale e vicina ad un locale, potesse esserci un’ attività di spaccio gestita da giovani napoletani.

Nel pomeriggio gli agenti si sono appostati in piazza e hanno appurato che Esposito, appena giunto in piazzetta, dopo essersi sentito  con Chierchia si accomodava ai tavolini del locale mentre il 21enne Maggiore e il 21enne si  posizionava su una panchina nei giardinetti della piazza.

I poliziotti hanno notato una ragazza che contestualmente consegnava la somma di 5 euro  e riceveva dal Chierchia una bustina.

La somma di denaro appena è stata poi consegnata ad Esposito.

Gli agenti, a seguito di controlli, hanno rinvenuto nelle tasche del giubbino di Chierchia 2 involucri contenenti 15.71 grammi di marjuana, mentre nelle tasche di Esposito la somma di 11,50 euro.

Nella sua abitazione sono state rinvenute diverse bustine con chiusura a pressione, identiche a quella sequestrata nell’ambito dello spaccio.

I 2 giovani napoletani sono stati arrestati in attesa della celebrazione del rito per direttissima che si svolgerà stamani.