Uccise la figlia di 2 mesi ma accusò i medici: mamma a processo per omicidio

Uccise la figlia di 2 mesi ma accusò i medici: mamma a processo per omicidio

Il pm ha aggravato il reato a carico della donna, che è a processo per omicidio ed anche per calunnia


PONTECAGNANO – Accusò i medici di aver ucciso la sua bambina di soli 2 mesi, ma ad ucciderla fu proprio lei.  Il pm ha aggravato il reato a carico della madre, che è a processo per omicidio ma anche per calunnia, assieme al marito e alla suocera, per aver accusato della morte della piccola i medici del Ruggi e quelli del Santobono.

Le  perizie mediche avrebbero riscontrato nella piccola lesioni alla testa, alle costole, agli organi ma anche al rachide. La bimba, cioè, aveva lesionata anche la spina dorsale. A condannare i tre, ci sarebbero anche delle intercettazioni ambientali che incastrerebbero alle proprie responsabilità la mamma e anche la nonna della piccola.

La vicenda giudiziaria, secondo quanto riporta Il Mattino, ebbe invece inizio ad ottobre del 2014 quando una bambina di soli due mesi morì al Santobono.

La piccola era giunta nell’ospedale pediatrico napoletano in gravi condizioni. La procura di Salerno, su richiesta dei genitori, originari di Pontecagnano, aprì una inchiesta. I pm Roberto Penna e Francesca Fittipaldi in un primo momento indagarono quaranta persone tra medici e paramedici: dal barelliere che aveva messo la piccina in ambulanza, ai medici che per primi la visitarono agli infermieri che li aiutarono per finire con i sanitari che l’accolsero a Napoli.

L’autopsia sul corpicino della piccola invece rivelò che la bimba morì a causa di alcune fratture al cranio. Ma, a seguito di più approfonditi accertamenti, emerse che le ferite riportate dalla piccola erano antecedenti all’ultimo ricovero. Ad uccidere la piccola, secondo la procura, sarebbe stata la mamma scuotendola con forza.

Intanto sono slittate al mese di luglio le richieste di condanna a carico della madre della piccola.

Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra fanpage