Blitz all’alba dei carabinieri in casa di un 66enne: ritrovata pistola pronta a sparare

Blitz all’alba dei carabinieri in casa di un 66enne: ritrovata pistola pronta a sparare

Arrestato anche un 45enne per detenzione di sigarette di contrabbando


NAPOLI – Importante operazione dei carabinieri del Nucleo Operativo della compagnia di Poggioreale. I militari dell’arma, nel corso del servizio specifico di contrasto alla illegalità diffusa e specialmente di contrasto ai tanti episodi malavitosi che si registrano nella zona orientale di Napoli, nella giornata di domenica, fin dalle prime luci dell’alba, hanno messo a soqquadro l’intero quartiere da tempo noto alla cronaca per varie “stese” ed altri episodi malavitosi.

Domenica infatti, i carabinieri della suddetta compagnia hanno fatto numerose perquisizioni nelle abitazioni della zona. La perquisizione che ha portato ad un’importane scoperta è quella fatta nel rione Santa Rosa, dove all’interno della casa di D.G., un 66enne di Ponticelli, è stata ritrovata occultata sotto il cuscino del divano una pistola calibro 38 Special con relativo munizionamento ed altre munizioni per una calibro 22. L’uomo di 66 anni è stato immediatamente arrestato ed è stato giudicato con rito direttissimo.

Sono in corso gli accertamenti sulla pistola sequestrata per capire se è stata utilizzata in episodi criminosi che si sono tenuti negli ultimi tempi e soprattutto se è stata utilizzata nelle varie stese che stanno martoriando la periferia est di Napoli. Sono in corso accertamenti anche per capire il perchè l’uomo deteneva illegalmente la pistola e in che rapporti è con la malavita.

ALTRO ARRESTO

 Continua senza sosta il lavoro dei carabinieri della Compagnia di Poggioreale che nella giornata di ieri, in via Vittorio Alfieri a Ponticelli, hanno rinvenuto in un box circa 78 chili di sigarette di contrabbando più altri 45 chili di sigarette nazionali di dubbia provenienza. Nel corso del ritrovamento è stato anche arrestato l’uomo che le deteneva. Si tratta di M.C., 45 anni di Ponticelli. Il 45enne è stato  arrestato e sottoposto alla misura cautelativa degli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.

Continua senza sosta il lavoro dei carabinieri in un territorio molto difficile come quello della periferia est di Napoli. I militari dell’arma stanno cercando di assicurare alla giustizia chi commette questi reati in modo da arginare i fenomeni malavitosi che quasi ogni giorno si registrano in quella zona.

FOTO DI REPERTORIO

Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra fanpage