Elezioni a Qualiano: i voti di tutti i candidati e i possibili eletti in consiglio

Elezioni a Qualiano: i voti di tutti i candidati e i possibili eletti in consiglio

La più votata è Rosalba Fele di Noi con l’Italia – Michele Schiano: 606 preferenze


QUALIANO – Terminate le operazioni di scrutinio, la più votata in assoluto nella tornata elettorale del 10 giugno per rinnovare il consiglio comunale di Qualiano è Rosalba Fele, avvocato in lista con Noi con l’Italia – Michele Schiano, che ha ottenuto 606 preferenze. La lista presentata dall’ex sindaco ed attuale consigliere regionale è stata la più votata in assoluto, con 2341 voti (16,68%). Con lei, sull’ideale podio, il vicesindaco Antonio Castaldo – 591 voti, civica La rinascita di Qualiano – ed il consigliere metropolitano Domenico Marrazzo, che ne ha ottenuti 579 con la civica Qualiano nel cuore.

A stabilire l’esatta composizione della nuova assise sarà però il ballottaggio del 24 giugno, che decreterà chi tra Raffaele De Leonardis – 47,06% di preferenze, con le liste al 47,16% – e Ludovico De Luca – 41,97%, liste al 43,61% – siederà sullo scranno di primo cittadino. Il premio di maggioranza, attribuito alla coalizione vincitrice, determinerà il numero esatto di seggi a disposizione della nuova maggioranza e dell’opposizione, tra i cui banchi non dovrebbe sedere il candidato sindaco del Movimento 5 Stelle Carmine Sgariglia: troppo poco il 5,83% conquistato dalla lista. Fuori dai giochi senza appello, invece, l’altro competitor Antonio De Rosa, con le liste ferme al 3,37%.

10 saranno quindi i seggi attribuiti alla coalizione vincitrice – entrambe le parti hanno superato al primo turno la soglia del 40% che dà diritto al premio di maggioranza – e 6 andranno agli sconfitti. Con la ripartizione secondo il metodo d’Hondt in caso di vittoria di De Leonardis, che ieri ha ricevuto il sostegno della Lega, sarebbero 4 i seggi per Noi con l’Italia: Rosalba Fele, Luigi Basile, Donato Marrazzo e Vincenzo Toti. 3 quelli per Forza Italia: Antonio Cacciapuoti (355), Salvatore Onofaro (318) e Angela Iuffredo (278). 1 seggio a Con De Leonardis Sindaco per Vincenzo Camerlingo (159), per Fratelli d’Italia con Santolo Licciardiello (213) e per Qualiano vive, io la difendo con Sabatino Di Francesco (282). In caso di sconfitta la rappresentanza consiliare della coalizione si ridurrebbe ai primi due eletti di Noi con l’Italia e Forza Italia e ad uno tra Fratelli d’Italia e con De Leonardis sindaco, liste al momento divise da un solo voto e dunque situazione suscettibile di modifiche. A chiudere il gruppo sarebbe il candidato sindaco De Leonardis.

Se a vincere domenica 24 fosse invece la coalizione che sostiene De Luca ad entrare in consiglio sarebbero in 3 per La rinascita di Qualiano: Antonio Castaldo (591), Nunzia Fele (363) e Paolo Russo (300). 2 seggi andrebbero a Qualiano nel cuore: Domenico Marrazzo (579) e Davide Morgera (222), 2 anche al PD: Pasquale Liccardo (319) e Valentina Giusi Biancaccio (262), 1 ad Obiettivo futuro: Giuseppina Odierno (356), 1 a Con De Luca sindaco: Mario Capasso (212) e 1 a Intesa Popolare: Salvatore Apostoli (358). In caso di sconfitta, invece, con De Luca entrerebbero in consiglio 2 candidati di La rinascita di Qualiano e 1 a testa per Qualiano nel cuore, PD e Obiettivo futuro.

In allegato la lista di tutti i candidati e le loro preferenze:

CLICCA QUI PER I VOTI DEI CONSIGLIERI