Furti nelle case della Napoli bene: arrestata 29enne

Furti nelle case della Napoli bene: arrestata 29enne

La donna è stata condotta nella casa Circondariale femminile di Pozzuoli


NAPOLI – Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Vomero, coordinati dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di misura cautelare personale nei confronti di Berisa Zaklina, 29enne, cittadina serba, per il reato di furto in concorso.

Nel dicembre 2017, la donna si rese responsabile, insieme ad un’altra complice,  del furto presso un’abitazione di via Tasso, zona Vomero, prelevando oggetti di valore, di marca Damiani e Bulgari. I furti nelle abitazioni avvenivano sempre dopo preventivi sopralluoghi, solitamente ben vestite, per evitare sia i custodi che per agire indisturbate.

Ieri mattina, in zona Baia Verde, nel Comune di Castel Volturno, hanno arrestato la donna conducendola nella casa Circondariale femminile  di Pozzuoli. La donna, inoltre, risultava già sottoposta ai regimi domiciliari, perché arrestata il  21 gennaio 2018, sempre per lo stesso reato.