Latitante si nasconde in casa per un anno, scovato dai carabinieri

Latitante si nasconde in casa per un anno, scovato dai carabinieri

Forze dell’ordine in azione per catturare un uomo ricercato da molto tempo


latitante

MARCIANISE – Latitante da circa un anno, è finito in manette un uomo di 52 anni, Vincenzo Patricelli, residente a Marcianise e nascosto in casa propria dopo aver ricavato un ingegnoso nascondiglio forando la parete della sua camera da letto.

L’uomo, accusato di rapina, detenzione abusiva di armi da fuoco e spaccio di droga, era stato condannato a tre anni e sette mesi da scontare in carcere ma saputo dell’imminente arresto, era riuscito a scappare prima che le forze dell’ordine potessero arrestarlo. Ieri mattina, sotto la guida del tenente Marco Busetto i carabinieri del Norm di Marcianise sono riusciti a trovarlo. L’uomo si trovava nella sua stessa casa ed era scappato alla cattura costruendo uno spazio nella parete della propria camera da letto e coprendo l’entrata del foro con un armadio.

Patricelli è stato trasferito al carcere di Santa Maria Capua Vetere.

TORNA ALLA HOME PAGE E SEGUICI SU FACEBOOK