Mugnano, oggi chiusura dell’anno scolastico della Sequino con un grande spettacolo

Mugnano, oggi chiusura dell’anno scolastico della Sequino con un grande spettacolo

Sarnataro: “Sinergia tra istituzioni, scuola e associazioni dimostra che siamo una comunità coesa”


MUGNANO – Un grande spettacolo sulla storia di Napoli, sarà questa l’ultima manifestazione di chiusura dell’anno scolastico del I Circolo Didattico Sequino a cui sarà presente anche l’Amministrazione Sarnataro. La rappresentazione teatrale, che si terrà alle 18 nel plesso Alberto Vallefuoco di via Colombo, è stata organizzata grazie alla collaborazione con l’associazione Nuova Mugnano e la compagnia teatrale Mario Scarpetta, i cui attori e volontari hanno lavorato per tre mesi con gli alunni della classi quinte.

“Con la scuola Sequino è nata un’ottima collaborazione, che sono certo durerà anche in futuro – spiega il presidente della Nuova Mugnano Ciro Clemente –  Abbiamo trattato i temi della legalità, della condivisione attraverso la storia di Napoli”. Durante la raffigurazione i bambini si esibiranno con canzoni, poesie e brevi testi raccontando anche i più recenti episodi di cronaca.

“Per la manifestazione finale – dichiara la dirigente scolastica Maria Grazia Mele – abbiamo scelto di valorizzare l’importante percorso che ha caratterizzato il nostro lavoro quest’anno e che si è concluso con l’intitolazione della materna di via Colombo ad Alberto Vallefuoco, vittima innocente di camorra, poiché siamo convinti che la memoria sia il primo presidio di legalità”.

Sarà presente all’iniziativa il sindaco Luigi Sarnataro: “Come Amministrazione abbiamo seguito con attenzione e affiancato con piacere la dirigente scolastica e i docenti che hanno avviato questo bellissimo progetto sul senso civico. La sinergia e la collaborazione tra istituzioni, scuola, associazioni dimostra che siamo una comunità coesa che persegue gli stessi obiettivi, ovvero fare della cultura la prima arma contro la violenza”.

COMUNICATO STAMPA

Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra fanpag