Scopre che il marito è gay e non gli fa vedere i figli: assolta dopo anni di processi

Scopre che il marito è gay e non gli fa vedere i figli: assolta dopo anni di processi

Il marito: “La scelta omofoba di mia moglie non è giusta, è una vendetta che non accetto”


SALERNO – Scopre che il marito è gay e gli impedisce di vedere i figli. Dopo questo episodio, l’oramai ex marito della donna la denuncia ed la questione va a finire in tribunale. Questa la denuncia: «Quella che un tempo era la mia compagna ha scoperto che sono omosessuale. Da quel momento per me è iniziato l’inferno: non riesco più a vedere i miei figli. La scelta omofoba di mia moglie non è giusta, è una vendetta che non accetto».

Dopo diversi anni finalmente il processo ha avuto fine. Il giudice ha emesso la sentenza di assoluzione: «Il fatto non sussiste». La donna è innocente, non era omofoba ma aveva le sue ragioni. Secondo il giudice del tribunale di Salerno, il problema era un altro. A spiegarlo, secondo quanto riporta Il Mattino è l’avvocato dell’imputata: «La mia cliente ha tutelato i suoi bambini, ha difeso la loro crescita e la loro educazione. La scelta non era dettata dall’omofobia, le accuse dell’ex marito non sono vere. Abbiamo dimostrato in tribunale che nella nuova dimora e nella nuova vita dell’ex coniuge, esplodevano liti continue con il compagno. L’omosessualità non c’entra. In quel clima violento i due bambini non potevano crescere serenamente. Il giudice ha capito le reali intenzioni della madre dei ragazzi e ha emesso una sentenza di assoluzione».

Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra fanpage