Abbandona la figlia disabile per passare del tempo con l’amante

Abbandona la figlia disabile per passare del tempo con l’amante

Sul posto sono giunti gli agenti della polizia allertati da alcuni passanti


abbandona la figlia

SALERNO – Abbandona la figlia disabile per passare del tempo con l’amante, nonché fratello del marito detenuto. E’ successo a Campagna, nel salernitano, la 40enne è entrata in una farmacia con la ragazzina, e dopo averla fatta sedere su una sedia, l’ha praticamente lasciata al suo interno per allontanarsi un paio d’ore con la sua “fiamma”. Ad accorgersi di tutto sono stati coloro che si trovavano nell’esercizio commerciale, la bambina – terrorizzata – quando ha capito di essere stata abbandonata ha iniziato ad urlare e piangere attirando l’attenzione dei clienti che hanno allertato gli agenti della polizia. La donna, una 40enne ebolitana, perde la responsabilità genitoriale sulla figlia che è stata ora affidata a una zia e finisce sotto processo con la pesantissima accusa di abbandono di minore, inoltre rischia fino a 5 anni di reclusione.